Artemusica Trieste - Scuola di formazione musicale | Contatti
Comment are off

Sebastiano Frattini

cv_frattini

Sebastiano Frattini ha iniziato lo studio del violino in età precocissima sotto la guida del maestro Carlo Grandi. Ha proseguito gli studi con i maestri Andrea Zerbin, Massimo Belli, Chiara Craglietto, Ruggero Marchesi ed ha conseguito brillantemente il Diploma Accademico di Primo Livello sotto la guida del maestro Marco Bronzi presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste dove ha successivamente conseguito il Diploma Accademico di Secondo Livello ad indirizzo interpretativo, sotto la guida del maestro Giancarlo Nadai, ottenendo il massimo dei voti. ha partecipato a seminari e masterclass con i maestri Massimo Quarta, Federico Agostini, Cristiano Rossi, Ivan Rabaglia – nell’ambito dei corsi internazionali di perfezionamento di Portogruaro – Teresa Leopold, Helfried Fister – nell’ambito dei seminari internazionali di musica da camera “Alpe Adria”. Due volte vincitore per merito della borsa di studio offerta dalla Fondazione Filantropica Ananian di Trieste, si è aggiudicato la borsa di studio “Solo e orchestra” offerta dal Centro Sloveno di Cultura Musicale “Lojze Bratuz” di Gorizia. Ha collaborato con numerosi gruppi orchestrali e da camera, tra cui il Quartetto d’archi Hoffmeister, eseguendo musiche di Mozart, Beethoven, Dvokřák e Dohnány.

Parallelamente agli studi classici ha coltivato ed approfondito la passione per il jazz, genere musicale grazie al quale ha avuto modo di sperimentare al violino le tecniche di esecuzione ed improvvisazione jazz ed in particolar modo blues e rock. Attualmente è violinista solista stabile del quintetto “Andreijka Mozina Quintet” – gruppo con il quale ha recentemente inciso il cd “Zarja” –, del trio swing manouche “Lune Troublant” e nell’ensemble “T.e.j.o – Trieste early jazz orchestra” con il quale si è esibito nell’ambito del Rimini Jazz Festival ed a diverse edizioni del festival “Trieste Loves Jazz”. Ha suonato con l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana ed è attualmente inserito nell’organico della Libera Orchestra Sinfonica di Milano.

È inoltre beneficiario della borsa di studio di ricerca “Orio Carlini”, vinta presso il Consortium Garr di Roma, grazie alla quale opera all’interno del Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, con la qualifica di ricercatore, nell’ambito della piattaforma LOLA (Low Latency), un sistema per la didattica musicale a distanza del quale è stato uno dei primi sperimentatori eseguendo in tempo reale, a 2700km di distanza tra Trieste e Barcellona, i Duetti per due Violini di Bela Bártok.

 

Video

St. Louis Blues